La Metodologia
 
Mai come oggi si sente parlare di internazionalizzazione.
Per le aziende italiane vendere nei mercati esteri non è più una scelta strategica, ma è diventato un dictat necessario alla sopravvivenza delle stesse.
 
Spesso, purtroppo, accanto alle soddisfazioni e al raggiungimento degli obiettivi, si incontrano imprevisti e problematiche legate al pagamento internazionale, alle procedure doganali, al trasporto internazionale e così via.
 
Statisticamente, le problematiche incontrate presso le aziende clienti derivavano da una mentalità diffusa volta a “curare” e troppo poco a prevenire.
Troppe volte la consulenza erogata è troppo "astratta", troppo lontana dalle esigenze commerciali e organizzative aziendali.
 
E’ molto più facile predisporre un parere per il cliente, che non recarsi in azienda per risolvere problematiche, spesso trasversali, che riguardano diverse funzioni aziendali.
La soluzione è conoscere gli addetti incaricati alle attività estero, ascoltare le loro difficoltà e, senza stravolgimenti, con le risorse messe a disposizione dall’azienda, trovare delle procedure operative finalizzate a prevenire il problema, limitarlo se già accaduto e risolverlo nel minor tempo possibile con il minor danno.
 
Per applicare un metodo oggettivo, la consulenza viene erogata secondo i principi Iso 9001 e TAXUD relative alla certificazione per l'Operatore Economico Autorizzato, in modo da fornire direttamente all’azienda cliente delle procedure ad hoc per la funzione estero, le quali possono variare in base al settore, alle dimensioni, alle risorse dell’azienda.
 
Tutto questo perchè il fine della consulenza è rendere l’azienda cliente, più solida, più efficiente, indipendente.